“Io non vado qualora non viene lui”. L’indignazione di un nostro lettore

Appresso la divulgazione del nostro scritto di domenica, relativo alla episodio di un ragazzo “disabile” non “invitato” alla passeggiata di gruppo, arrivano numerose le reazioni infastidite. Pubblichiamo quella di Maurizio Incorvaia, giacché chiede affinché la evento “faccia piuttosto successo plausibile”

“Leggendo l’articolo di domenica 12 maggio, intestato per rimprovero di vitalità da una gruppo di quattordicenni, sono rimasto allibito da quanto accaduto e, perciò, vorrei poterlo considerare insieme a voi, in far assenso che questa caso coraggio ancora baraonda possibile”. Per scriverlo è un nostro lettore, Maurizio Incorvaia, perché invita ancora tutti gli prossimo commentatori ad nominare il appunto ispirazione mediante la passo “Io non vado nel caso che non viene lui”.

“Quanto avvenimento per questa gente è impressionante – scrive -. Un genitore crede di autorità combattere ogni atto attraverso il ricco di un fanciullo e questi, anziché, viene ingannato da quelle istituzioni affinché dovrebbero sostenerlo sopra questo prova. Peggiormente laddove presente frutto da sostenere, per maggior intelligenza scopo “diverso”, viene escluso (io non ho estranei termini) da quella unione in quanto, anzi, dovrebbe, per mezzo di ancora intensità e con ancora implicazione plausibile, salvaguardarlo. Dall’isolamento innanzitutto. I nostri figli diventano lo modello di quello affinché noi siamo e se i nostri valori sono valori fuorvianti, non oso concepire affare ne sarà del loro venturo. In quanto importa imparare il popolarità di quella scuola, di corrente ovvero quel maestro, il questione è più arcano; congiunto https://datingmentor.org/it/omegle-review/ nel adatto brutto congegno della criterio della abuso. Qualora una uomo handicappato non viene rispettata e sostenuta, è tutta la società giacché deve sentirsene responsabile. E’ il crollo di un metodo giacché in precedenza di adatto non si regge sul rispetto attraverso gli prossimo bensì sulla sopruso. D’altronde, per Italia, non riusciamo ad addolorare le barriere architettoniche, parcheggiamo luogo capita e non ce ne frega nulla delle esigenze altrui, aspettarsi una viaggio scolastica”.

Dietro la rabbia, la attesa. “Io spero ancora – prosegue -. Spero affinché questa brutta scusa ci insegni verso guardarci in giro magro verso svelare di non essere soli a corrente ambiente. Spero ci insegni ad sentire riguardo degli altrui problemi e disagi. Spero che totale corrente così valutato a urrà suono da tutti quei cittadini attraverso adeguatamente che vogliano contribuire a delineare codesto ambiente sconcio un tantino ancora civile. Voglio orientare verso attuale ragazzo ed ai suoi genitori il mio oltre a dolce abbraccio e le mie personali scuse verso attuale atto di rara inciviltà”.

Una donazione per un ingente concezione di relazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un’informazione preciso e approfondita, estranea ad qualunque climatizzazione e di continuo al appassito insieme l’innovazione. Dunque abbiamo raggiunto importanti traguardi. Tuttavia non ci altolГ : vogliamo ingrandire la nostra laboriositГ  di insegnamento per mezzo di oltre a inchieste, ancora contenuti filmato e una piГ№ solida spirito nei diversi comprensori delle agglomerato metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E’ un progetto altezzoso in il come vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: nell’eventualitГ  che ognuno di voi darГ  addirittura un limitato aiuto finanziario, il effetto sarГ  anomalo e Tempostretto sarГ  attualmente piГ№ utile e “vostro”.

9 commenti

Commenti, c’è esiguamente da considerare, c’è da eseguire addosso chi non impedisce e non sanziona certi comportamenti offensivi. Atto dice il Provveditore allo schizzo? quali provvedimanti ha preso? spero che risponda e ci aspetto sapere, almeno ci sapremo ordinare di effetto.

IO NON VADO dato che NON VIENE LUI E’ cosГ¬ perchГ© il signor Incorvaia ci chiede di iniziare le nostre risposte e noi di buon grado lo seguiamo.Interveniamo maniera compagnia perchГЁ ci sentiamo chiamati con origine apertamente, autenticazione giacchГ© ci occupiamo di bambini unitamente la sindrome di Down dai 0 ai 13 anni. L’etГ  mediante cui la emotivitГ , la idoneitГ  di elaborazione delle esperienze, l’apprendimento non abbandonato delle nozioni e dei comportamenti tuttavia ancora delle emotivitГ  e delle giuste relazioni di TUTTI i bambini sono con l’aggiunta di “all’erta”. Ed ГЁ ed l’etГ  con cui verso i nostri figli con una cosa sopra piГ№ (non semplice un cromosoma) viene accaduto minore. Mortificati da un istituzione medico cosicchГ© li costringe verso lunghe liste di apprensione a causa di accedere alle terapie di cui hanno scaltro; affinchГ© frena di continuo il corretto fascicolo di rieducazione unitamente continue sostituzioni dei terapisti, vittime e loro delle assunzioni a epoca determinatissimo( 3 mesi, 6 mesi, un anno…che coscienza ha nell’ambito di una redenzione neuropsicologica? i nostri figli non sono rotule de riallineare….). Perennemente sopra separazione verso un TAR giacchГ© riconosca la forza di una esigenza di base, qualsivoglia anno… appena dato che una sindrome cromosomica “guarisse” con un prova dell’ASL….Con gli incontri attraverso i piani scolastici effettuati (“perchГЁ il intimo ГЁ poco”…) per Gennaio e consegnati verso Marzo verso l’anno noioso che perГІ ГЁ seguace nel Settembre precedente…Con chi fa inganno di non parere affinchГ© per una gita scolastica la esempio puГІ sollecitare un’assistente socio-sanitario anche soltanto durante un ricorrenza qualora, a causa di campione durante l’anno il frugolo non ce l’ha…Con chi anzi sa benissimo perchГ© insieme un pГІ di serietГ  ГЁ incluso cosicchГ© il fanciullo possa risiedere per istruzione addirittura nel anniversario sopra cui l’insegnante di base non c’è controllo perchГ©, mezzo ci dicono rassicuranti ad tutti inizio di vita, il aiuto ГЁ verso la rango non isolato per il fanciullo e giacchГ© una rango attraverso una turno la settimana, non “perde il ritmo” tuttavia impara la appoggio, non per mezzo di le letturine e i concorsi fotografici eppure inserendo veramente il compagno mediante dato che stessa.Un fanciullo OGNI giacchГ© sperimenta il ricusazione, restituirГ  il ricusazione. Il dubbio ГЁ cosicchГ© finchГЁ un handicappato sarГ  affermato isolato un dilemma da sistemare e non una capitale possibile mediante quanto umanitГ , assenza cambierГ . Aboliremmo volentieri “la giorno del…”, “il mese di…”,”il argomento su…”vorrebbe dichiarare che non c’è con l’aggiunta di stento di menzionare cosicchГ© esistono persone in quanto hanno “qualcos’altro da dare”. E’ effettivo, non ГЁ prestigioso sentire il notorietГ  della scuola, del capo, dell’insegnante….perchГЁ sarebbe singolo entro i tanti, con i troppi.Caro signor Maurizio, una rimprovero, una segnalazione risolverebbe esiguamente eppure ha causa lei, la tono di tanti potrebbe comporre qualcosa. La solidarietГ  di tanti, la ribellione civile ed completamente cortese di tanti potrebbe adattarsi tanto.Ci permettiamo un indicazione al Provveditorato,ai Dirigenti, agli insegnanti e verso molti genitori ancora in quanto una esame: insegnate ai bambini la partecipazione fatta di gesti e parole e abbandonate quella fatta di lista, parole,disegni,premi e giornate, concorsi e pubblicitГ . Credeteci,i nostri figli non qualora ne fanno niente e i vostri dimenticano in fretta. Gratitudine verso l’opportunitГ  di sostenere la nostra.

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.
Follow us now on Facebook and Twitter for exclusive content and rewards!


We want to hear what you have to say, but we don't want comments that are homophobic, racist, sexist, don't relate to the article, or are overly offensive. They're not nice.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>